Film

The Batman rimandato al 2022, il rilascio di Matrix 4 anticipato

The Batman non uscirà più nelle sale nel 2021. La Warner Bros. ha ritardato l’avventura dei suori eroi e una serie di altri film, tra cui “The Flash” e “Shazam 2”.

“The Batman” – interpretato da Robert Pattinson era programmato per il 1 ° ottobre 2021. L’apertura è prevista per il 4 marzo 2022. Come riportato in precedenza lunedì, l’epico film di fantascienza “Dune” di Denis Villeneuve è non sarà più presentato in anteprima il 18 dicembre e passerà invece alla data del 1 ° ottobre 2021 precedentemente detenuta da “The Batman”.

Altri cambiamenti significativi includono “Matrix 4” diretto da Lana Wachowski che si è inchinato diversi mesi prima del previsto. L’imminente thriller fantascientifico – che vede il ritorno di Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss – era stato programmato per aprire il 1 aprile 2022 e ora debutterà il 22 dicembre 2021.

Tra le altre variazioni dei film Warner, si segnalano:

The Flash si sposta dal 3 giugno 2022 al 4 novembre 2022
Shazam! Fury of the Gods si sposta dal 4 novembre 2022 al 2 giugno 2023
Black Adam inizialmente posizionato al 22 dicembre 2021 è ora senza data di uscita
Minecraft inizialmente posizionato al 4 marzo 2022 è ora senza data di uscita

Oltre a “Dune”, la Warner Bros. afferma che l’ultima data di uscita casuale è dovuta a ritardi di produzione. Dopo la chiusura obbligatoria a marzo a causa della pandemia, diversi film di Hollywood hanno avuto il via libera per iniziare le riprese dopo. Ma ci sono stati numerosi intoppi nel processo. The Batman ha dovuto sospendere le riprese nel Regno Unito pochi giorni dopo essere tornato in produzione perché Pattinson è risultato positivo al coronavirus. È stato autorizzato a tornare a lavorare alla fine di settembre. Il prossimo sequel di “Matrix”, d’altra parte, è stato completato prima del previsto.

Per i proprietari di cinema, la mancanza di nuovi prodotti per attirare il pubblico è devastante. Quasi il 70% delle sale cinematografiche statunitensi ha ripreso le operazioni da marzo, escluse le sedi di New York e Los Angeles. Ma con vendite di biglietti inferiori alle attese, molte località si trovano ad affrontare la possibilità di dover chiudere di nuovo. Già, Cineworld, la società proprietaria della catena di cinema Regal, ha annunciato l’ intenzione di chiudere i cinema negli Stati Uniti e nel Regno Unito.

Articoli correlati
Film

Scooby-Doo: L'ultimo film animato rivela che Velma è gay

L’ultimo film d’animazione di Scooby-Doo , Dolcetto o scherzetto, Scooby-Doo , ha…
Continua
Film

Tarzan: Sony acquisisce i diritti cinematografici e pianifica una "reinvenzione totale"

Tarzan potrebbe presto tornare sul grande schermo, per gentile concessione di Sony Pictures . Sony…
Continua
Film

Il pianeta delle scimmie: In arrivo un nuovo film sequel

L’attesissimo adattamento Disney de Il pianeta delle scimmie riceve un nuovo titolo, concept…
Continua
VUOI DIVENTARE UN AUTORE NERD CAFFÉ?
Questa è l'occasione giusta

Potrai contribuire scrivendo le notizie, le recensioni e gli articoli che vengono pubblicati ogni giorno sul sito. La collaborazione è a titolo gratuito e non è prevista retribuzione.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *