Film

Hellraiser: Ecco Pinhead in versione femminile e il primo cenobite per il reboot della saga

Le prime foto della Pinhead femminile dell’imminente riavvio di Hellraiser , interpretata da Jamie Clayton, sono apparse online.

Clayton ha pubblicato la prima foto ufficiale di lei come Pinhead sul suo account Twitter. “PRIMA FOTO UFFICIALE #Hellraiser

@hulu 7 OTTOBRE @bruckmachina “, si legge nella didascalia. L’immagine vede Clayton assumere l’aspetto iconico del leader dei Cenobiti, un personaggio interpretato per la prima volta da Doug Bradley nell’originale Hellraiser del 1987.

FblQ9gLUYAAyVi1

Bradley, che ha ripreso il suo ruolo per i primi otto sequel di Hellraiser , ha recentemente parlato del casting di Clayton nel nuovo reboot. “Sembrava che [una Pinhead femminile] stesse arrivando. È un pezzo interessante del casting”, ha detto. “Non conosco Jamie. Ovviamente, hanno preso anche un po’ di rughe in questo, perché Jamie è transgender. Non ho familiarità con il suo lavoro recente, ma c’era una serie di fantascienza su Netflix diversi anni fa si chiamava Sense8 , di cui ero piuttosto un fan. Jamie era in quello, e mi è davvero piaciuta la sua interpretazione in quello”.

Annunciato originariamente nel 2020 , il prossimo riavvio di Hellraiser proviene da Hulu e Spyglass Media Group. Diretto da David Bruckner con una sceneggiatura scritta da Ben Collins e Luke Piotrowski, il film mira ad adattare fedelmente il romanzo “The Hellbound Heart” di Clive Barker del 1986. Insieme a Clayton , il film è interpretato anche da Selina Lo, Brandon Flynn, Hiam Abbass, Adam Faison, Goran Visnjic, Drew Starkey, Odessa A’zion e Aoife Hinds. La logilne ufficiale del film recita: “Una giovane donna affronta le forze sadiche e soprannaturali dietro un enigmatico rompicapo responsabile della scomparsa di suo fratello”.

È stato rilasciato il primo sguardo a un nuovo Cenobite dal prossimo riavvio di Hellraiser di Hulu. Entertainment Weekly ha presentato l’immagine, che presenta un Cenobite che non è mai stato visto prima sullo schermo. “Lo chiamiamo The Masque”, ha detto il regista di Hellraiser David Bruckner. “The Masque è uno dei miei Cenobiti preferiti ed è solo una presa in giro di ciò che accadrà per quanto riguarda i Cenobiti.” Il regista ha anche anticipato che i fan del franchise horror dovrebbero aspettarsi di vedere diversi nuovi Cenobiti nell’imminente rivisitazione del classico horror del 1987 di Clive Barker.

Hellraiser The Masque cenobite

Il primo film di Hellraiser è stato diretto da Barker, che sarà il produttore insieme a Marc Toberoff del nuovo film. “Avendo visto alcuni dei design del nuovo film Hellraiser di David Bruckner , rendono omaggio a ciò che il primo film ha creato, ma poi lo portano in luoghi mai visti prima”, ha detto in precedenza Barker. “Questo è un Hellraiser su una scala che semplicemente non mi aspettavo. David e il suo team sono immersi nella mitologia della storia, ma ciò che mi eccita è il loro desiderio di onorare l’originale anche se lo rivoluzionano per una nuova generazione”. Hellraiser è stato seguito da un totale di nove sequel, tre dei quali sono stati presentati in anteprima nelle sale. Le altre sei erano uscite video direttamente da casa, l’ultima delle quali,Hellraiser: Judgment , presentato in anteprima nel 2018.

Il nuovo riavvio di Hellraiser sarà presentato in anteprima su Hulu il 7 ottobre.

Articoli correlati
Film

The Batman 2: ha una data di uscita alla fine del 2025

Il sequel di The Batman , sebbene non sia una sorpresa, è ora una realtà confermata…
Continua
FilmSerie TV

DC Studios: Ecco la lista dei film DC di James Gunn include Superman, Batman, The Authority e Swamp Thing

I capi dei DC Studios James Gunn e Peter Safran hanno rivelato l’inizio del loro piano…
Continua
Film

Shazam! Furia degli Dei: Ecco il secondo Trailer in italiano e il poster

Shazam! Furia degli Dei ha rilasciato un nuovo trailer ricco di azione con le Figlie di Atlante, un…
Continua
VUOI DIVENTARE UN AUTORE NERD CAFFÉ?
Questa è l'occasione giusta

Potrai contribuire scrivendo le notizie, le recensioni e gli articoli che vengono pubblicati ogni giorno sul sito. La collaborazione è a titolo gratuito e non è prevista retribuzione.

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *