Varie

La DC Entertainment licenza un terzo dello staff prima dell’evento DC FanDome

Secondo quanto riferito, una serie di licenziamenti ha colpito la DC Comics , anche se l’entità e il licenziamento dei dipendenti devono ancora essere determinati poiché la società madre WarnerMedia continua a fare tagli importanti a molte delle sue sussidiarie. Questa bomba arriva pochi giorni prima che DC FanDome abbia luogo.

Sebbene nulla sia   stato ufficialmente annunciato da DC o WarnerMedia, molti addetti ai lavori del settore si sono già rivolti ai social media, offrendo le loro condoglianze ad amici e colleghi che apparentemente ora si trovano disoccupati, quindi sembra che questo sia più che semplici voci.

I licenziamenti sono stati confermati da CBR , anche se non c’è ancora alcuna conferma nell’elenco completo dei creatori o dei fumetti che saranno interessati. Secondo fonti anonime di  THR, caporedattore Bob Harras, vicepresidente senior della strategia editoriale e dei servizi di supporto Hank Kanalz, vicepresidente dei servizi creativi e di marketing Jonah Weiland, vicepresidente delle iniziative editoriali globali e strategia digitale Bobbie Chase, senior story editor Brian Cunningham e direttore esecutivo Mark Doyle sono tra i dirigenti di alto rango rimossi dalle loro posizioni come parte dei licenziamenti. Secondo quanto riferito, un terzo dello staff editoriale di DC è stato licenziato, anche la maggior parte del servizio di streaming di DC – DC Universe – è stata licenziata, mentre DC Direct – la divisione interna di produzione di articoli da collezione e merchandise della società – è stata completamente chiusa. A quanto pare, Jim Lee dovrebbe ancora rimanere come CCO.

Le speculazioni di Variety dicono che la mossa è probabilmente per volere di AT&T, che ha acquisito WarnerMedia nel 2018 per circa $ 85 miliardi. Secondo l’outlet, “WarnerMedia dovrebbe lasciare andare almeno 800 membri dello staff nelle sue operazioni Warner Bros. e HBO come parte di un’ampia ristrutturazione messa in atto dal CEO dell’unità, Jason Kilar.” Il rapporto di Variety prosegue affermando che i licenziamenti avrebbero un impatto su circa 650 dipendenti della Warner Bros. e ben 175 membri dello staff della HBO. La DC Comics è ora l’ultima suddivisione per affrontare la musica come parte della ristrutturazione.

La tempistica di questi licenziamenti è particolarmente scioccante, considerando il fatto che sono arrivati ​​meno di due settimane prima di DC Fandome , una convention online che copre tutto ciò che riguarda DC che ha più di 300 attori, registi e scrittori programmati per partecipare. Resta da vedere l’intera portata delle ricadute di questi tagli.

Articoli correlati
Varie

Star Wars: James Earl Jones dice addio a Darth Vader

Dopo 45 anni, James Earl Jones sta dicendo addio alla galassia molto, molto lontana ritirandosi…
Continua
Varie

Le grandi Saghe: Panini presenta la nuova collana sulle storie Disney più amate.

Panini Comics presenta una nuova imperdibile collana ricca di albi da collezionare: Le Grandi…
Continua
Varie

Paramount+ arriva in Italia dal 15 settembre, ecco i prezzi e programmazione

Il 15 settembre 2022 arriva Paramount+ la nuova piattaforma streaming di Paramount Global che sarà…
Continua
VUOI DIVENTARE UN AUTORE NERD CAFFÉ?
Questa è l'occasione giusta

Potrai contribuire scrivendo le notizie, le recensioni e gli articoli che vengono pubblicati ogni giorno sul sito. La collaborazione è a titolo gratuito e non è prevista retribuzione.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *