Varie

Tony Fuochi: Ci lascia il doppiatore di Phoenix dei Cavalieri dello zodiaco e tanti altri cartoni animati

Per il mondo del doppiaggio italiano, questo San Valentino è da dimenticare. In giornata, è arrivata la notizia della triste dipartita di Antonio Fuochi, in arte Tony Fuochi. Ci uniamo al saluto di Yamato Video, a uno dei doppiatori che hanno fatto la storia recente.

Oggi, 14 febbraio 2022, ci ha abbandonato Tony Fuochi, doppiatore e direttore del doppiaggio italiano che nel corso della sua carriera ha lavorato a progetti animati come I Cavalieri dello Zodiaco, Dragon Ball e Pokémon.

A diffondere la notizia, tra gli altri, è Yamato Video, che sui propri social media ufficiali ha dato l’ultimo saluto all’artista italiano.

1955, è morto a Padova, dopo una carriera lunga di successi e soddisfazione. Fuochi è stato attivo dagli anni Ottanta, fino al 2014, quando ha salutato il suo mestiere. Nel corso degli anni, ha lavorato non solo nel mondo dell’animazione, ma anche in quello dei videogiochi e del teatro.

Tony Fuochi aveva dato la voce a tantissimi personaggi del mondo dell’animazione tra cui ricordiamo Lo Stregone del Toro (il pare di Chichi) in Dragon Ball, Z e Dragon Ball GT, House di Scuola di Polizia, Giovanni il malvagio capo del Team Rocket nella serie Pokémon, Zodd nella prima trasposizione animata di Berserk, Gol D. Roger e tanti altri personaggi in One Piece, e si potrebbe andare avanti all’infinito con una lista lunghissima di personaggi doppiati.

Anche il mondo dei videogiochi era un territorio in cui la sua voce è stata prestata molte volte, anche in produzioni celebri, come per esempio “God of War 3″ dove è stata la voce di EfestoMaster Yi nel gioco free-to-play della Riot “League of Legend“, Kleiver in “Jak 3”, Samael e Arso Consiglio in “Darksiders” e successivamente sempre Samael e Padre Corvo in “Darksiders 2”. E anche qui la lista potrebbe andare avanti ancora a lungo per i suoi ruoli in The Elder Scrolls 5: SkyrimInfamous 1 e 2Alan WakeDante’s InfernoDestinyCall of Duty: Black Ops 2Killzone e tanti altri ancora.

Oggi piangiamo un doppiatore che in un mondo o nell’altro è entrato nelle vite di quasi ognuno di noi per la grande varietà di opere animate e videoludiche doppiate, e come nel suo ruolo più celebre, ovvero Ikki di Phoenix, le stelle della Fenice brilleranno ancora di più da oggi.

 

Articoli correlati
Varie

Star Wars: James Earl Jones dice addio a Darth Vader

Dopo 45 anni, James Earl Jones sta dicendo addio alla galassia molto, molto lontana ritirandosi…
Continua
Varie

Le grandi Saghe: Panini presenta la nuova collana sulle storie Disney più amate.

Panini Comics presenta una nuova imperdibile collana ricca di albi da collezionare: Le Grandi…
Continua
Varie

Paramount+ arriva in Italia dal 15 settembre, ecco i prezzi e programmazione

Il 15 settembre 2022 arriva Paramount+ la nuova piattaforma streaming di Paramount Global che sarà…
Continua
VUOI DIVENTARE UN AUTORE NERD CAFFÉ?
Questa è l'occasione giusta

Potrai contribuire scrivendo le notizie, le recensioni e gli articoli che vengono pubblicati ogni giorno sul sito. La collaborazione è a titolo gratuito e non è prevista retribuzione.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *