Recensioni

House M.D. (2004)

Dr. House – Medical Division (House, M.D.) è una serie televisiva statunitense ideata da David Shore e Paul Attanasio, trasmessa da Fox dal 16 novembre 2004 al 21 maggio 2012; l’emittente televisiva ha ufficialmente accreditato Shore come creatore.

— Le Stagioni —
Prima Stagione 22 Episodi – 2005
Seconda Stagione 24 Episodi – 2006
Terza Stagione 24 Episodi – 2007
Quarta Stagione 16 Episodi – 2008
Quinta Stagione 24 Episodi – 2009
Sesta Stagione 22 Episodi – 2010
Settima Stagione 23 Episodi – 2011
Ottava Stagione 22 Episodi – 2012

— Trama —
La serie è incentrata attorno al ruolo del dottor Gregory House, un medico poco convenzionale ma dotato di grandi capacità ed esperienza, a capo di una squadra di medicina diagnostica presso il fittizio ospedale universitario Princeton-Plainsboro Teaching Hospital, nel New Jersey.

— Il Personaggio ovvero come l’Antieroe diventa lo specchio di tutto quello che non abbiamo il coraggio di essere, dire e pensare veramente —
Il 2004 è stato l’anno in cui il concetto di Medical Drama viene completamente stravolta e ci viene presentato l’Antieroe diagnosta per eccellenza: Gregory House.
Il personaggio di Gregory House, Nefrologo con un carattere misantropo, cinico, burbero con metodi poco ortodossi nel curare i propri paziente, irrompe negli schermi e rivoluziona in maniera unica e definitiva il concetto di contatto umano senza filtri e senza compromessi.
Gregory House è tutto quello che nessuno ha il coraggio di essere, Gregory House è la quintessenza del “non chiedere se temi risposte dirette e secche”.
Mettendo da parte il metodo socratico ed il giuramento di Ippocrate nel campo medico, la potenza di questa serie è tutta racchiusa nel suo personaggio di punta e nel suo essere un personaggio scomodo, con poche emozioni, poca remore e ben conscio che la vita è un completo schifo e non è tutto rosa e fiori.
“Tutti mentono” questo è il mantra di House ed è vero. Tutti mentono, nessuno escluso, anche perché chi vive di verità spesso è solo o mal visto da chiunque. Provate ad essere sinceri semplicemente per 24h della vostra vita, vedrete i risultati, anzi le conseguenze.
Ad House questo non interessa, non interessa essere piacevole per una questione di quieto vivere, lui vive nel concetto del “Meglio morire da soli che vivere una menzogna”.
Quello che ruota intorno a questa serie è un grande viaggio verso la presa di coscienza di quanto sia fragile, ambiguo e falso l’essere umano.

— L’Effetto House M.D. nelle prime 6 Stagioni —
Lungo gli anni della serie il personaggio resta fedele per 5 Stagioni legate al suo concetto di vita. Allontana chi cerca di avvicinarsi a lui, alza un muro perché sa di non avere nulla da dare.
Come dice il suo unico vero amico Wilson “Tu non ti piaci, ma ti piace l’immagine che dai di te e non vuoi che gli altri di vedano diversamente. Per te cambiare vuol dire diventare una persona normale. Stare male non ti rende migliore degli altri, ti rende solamente infelice.”
In questo breve discorso tra House e Wilson è riassunto “l’House pensiero”. Sembrerà brutto ma, si arriva ad un certo punto della vita in cui bisogna accettare quello che si è. Cambiare non è mai sbagliato ma, la vera domanda è “Ha senso cambiare per qualcosa o qualcuno che non ci sarà mai?”
Lo stesso House esprime il concetto: “La gente non ha quello che merita, ha quello che gli capita. E nessuno di noi può farci niente”. Quanto è vera questa frase? Per me è vera al 100%
House comunque cerca di cambiare, schiavo del Vicodin, accetta di arrendersi al fatto di essere un drogato davanti alla perdita della cosa che lui ritiene più importante ovvero il suo Intelletto perché, quando si è come lui, solo la ragione e l’obiettività riescono a salvarti da situazioni spiacevoli.
House cambia, esce dal Vicodin, cerca di diventare più umano e cerca di avvicinarsi ad una persona: nel momento in cui, però, la serie doveva concludersi, tutti fanno lo scivolone fatale e, a pochi minuti dalla fine dell’ultimo episodio distruggono il personaggio di House.

— L’Effetto House M.D. nelle Stagioni 7 & 8 ovvero dove il Pubblico stupra il personaggio —
Riprendendo il discorso lasciato aperto prima, nei minuti finali della Sesta Stagione, House e Cuddy scelgono di amarsi e mettersi assieme: il pubblico vince alle continue richieste di una relazione tra i due personaggi ed House viene stuprato e privato del suo punto di forza in favore di un cambiamento meccanico e troppo falso.
La cosa andrà avanti per mezza Stagione 7 e dopo la rottura, ci sarà un matrimonio di vendetta con una prostituta che rovina ancora di più il personaggio che, si salva solamente nell’ultimo episodio dove ritorna ad essere quello di sempre con un colpo di coda ed un finale di stagione che doveva chiudere la saga ma, non sarà così.
Ci sarà un’ottava ed ultima Stagione dove il personaggio ormai non ha più molto da dire, spettatore anche di script sempre meno coinvolgenti, House finisce col diventare ripetitivo e stancante e, la conclusione definitiva salva tutto e tutti da un imborghesimento del personaggio che, fino alla 6 Stagione era perfetto dall’inizio alla fine.

— Il Team —
I personaggi che ruotano intorno ad House M.D. sono interessanti e ben si sposano con il protagonista.
Tutti sono ben strutturati e con un ottimo background. Ovviamente chi più e chi meno nel corso delle 8 Stagioni finisce col perdere un po’ di smalto (Allison Cameron su tutti) ma, restano sempre sopra su un buon livello pur non riuscendo a raggiungere minimamente i risultati di Hugh Laurie (House).

— I Casi —
Ovviamente, essendo un Medico di grandissima fama e geniale, i casi che House segue, sono al limite dell’impossibile e le soluzioni arrivano sempre dopo vari tentativi uno più rischioso dell’altro.
Nonostante, il canovaccio di ogni diagnosi è simile per ogni puntata, sono le malattie ed il modo in cui vengono trovate il punto di forza di ogni episodio.
Fortunatamente, nonostante gli Happy Ending sono all’ordine della serie, si è trovato il giusto compromesso con qualche normale e giusta conclusione tutt’altro che felice che ha reso la serie ancora più interessante e longeva.

— Conclusioni —
8 anni per 8 Stagioni di cui 6 a altissimo livello. House poteva essere una vera e propria pietra miliare delle Serie Tv ma, alla fine della sesta Stagione si è deciso di seguire l’onda che voleva il pubblico andando a fallire miseramente (opinione mia).
Per quanto abbia amato tutta la Serie, ho sempre visto la sua conclusione con 2 Stagioni (ed un paio di minuti della Sesta) in anticipo. 7 ed 8 Stagione sono dei “What If…” con tanta sufficienza e pochi momenti indimenticabili (Ultimo Episodio della Stagione 7).
In finale, House M.D. ad oggi è una delle migliori Serie Tv mai fatte e merita di essere vista.

Stagione 1 – Voto 9
Stagione 2 – Voto 9
Stagione 3 – Voto 9
Stagione 4 – Voto 8
Stagione 5 – Voto 8
Stagione 6 – Voto 8 (Sarebbe stato 9.5 se non rovinavano gli ultimi istanti dell’ultimo episodio)
Stagione 7 – Voto 6
Stagione 8 – Voto 6

Articoli correlati
Recensioni

Prey (2022) - La recensione del prequel di Predator

“Prey” vale la pena spendere i soldi per vederlo sullo schermo più grande…
Continua
Recensioni

American Beauty (1999)

American Beauty è un film del 1999 scritto da Alan Ball e diretto da Sam Mendes, vincitore di…
Continua
Recensioni

Alien Covenant (2017)

Alien: Covenant è un film del 2017 diretto da Ridley Scott. La pellicola è il sequel del film di…
Continua
VUOI DIVENTARE UN AUTORE NERD CAFFÉ?
Questa è l'occasione giusta

Potrai contribuire scrivendo le notizie, le recensioni e gli articoli che vengono pubblicati ogni giorno sul sito. La collaborazione è a titolo gratuito e non è prevista retribuzione.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *