Recensioni

Lupin III: The First: La recensione del film in CGI

Quando metti le mani su un’icona amata con più di cinquant’anni di storia alle spalle manga, serie animate e lungometraggi come Lupin III , e viene proposta in una forma mai vista prima, come il 3DCG, il rischio di fare casino è decisamente alto. Comunque è bene fare chiarezza sin dall’inizio, il team Marza Animation , sotto la supervisione del maestro di computer grafica Takashi Yamazaki ( Doraemon – the Movie e Dragon Quest Your Story ), ha svolto un lavoro magistrale in questo Lupin III: The First, non stravolge in alcun modo i personaggi nati dalla compianta matita Monkey Punch .

lupin iii the first movie philippines fan screening image

Questo film è infatti prima di tutto un inno di profondo rispetto e amore all’intero universo creato da Kazuhiko Kato , e strizzando l’occhio sia ai fan più “esperti” del ladro gentiluomo, ma anche al pubblico più giovane, The First si propone quasi come un ponte generazionale tra chi ha amato e conosciuto Lupin nei decenni passati e chi si avvicina per la prima volta al personaggio. Dove si trovano Lupin e la sua banda, è chiaro che c’è qualcosa di estremamente prezioso da rubare. L’oggetto dei desideri, quasi coprotagonista di tutte le vicende del film, e che spingerà a Parigi il ladro più famoso del mondo, è il misterioso diario di Bresson , unico oggetto che il mitico Arsenio lupin (il primo, grande progenitore) non è mai riuscito a rubare. Lupin però non è l’unico sulle tracce di questo misterioso manufatto protetto da un meccanismo machiavellico, e infatti il ​​nostro eroe in giacca rigorosamente rossa si imbatterà presto in Leatitia , una giovane archeologa in erba che, in qualche modo, è anche strettamente legata a la storia del diario.

Lupin 3rd The First 01 1536x644 1

Senza entrare in ulteriori dettagli sulla trama per evitare spoiler, basti sapere che i due personaggi si troveranno presto alle prese con una misteriosa organizzazione, guidata dal crudele Geralt , che ha intenzione di utilizzare il diario per scopi che i nostri eroi non hanno. nemmeno immaginare. Sebbene trama e trama non siano nulla di eccessivamente intricate e complesse, rispecchiando i canoni classici delle storie di Lupin, il vero punto di forza del film, capace di lasciare a bocca aperta lo spettatore, è la sua realizzazione tecnica. Possiamo azzardare a dire, senza troppe esitazioni, che questa è artisticamente e tecnicamente la migliore trasposizione in CGI di un’opera animata mai portata sul grande schermo.

svelata data d uscita giapponese edizione blu ray lupin iii the first v3 434462

Per tutta la durata del film si ha l’impressione di stare a guardare un lungometraggio o un episodio classico di Lupin, dove le espressioni facciali dei personaggi, lo stile generale e la direzione artistica sono profondamente intrisi di quella ” lupinità ” che ha reso Monkey Il ladro gentiluomo di Punch così iconico. Lo studio, nel riprodurre fedelmente ogni caratteristica dei personaggi della banda Lupin, è stato infatti letteralmente maniacale , e ogni dettaglio grafico è ricco di riflessi e ombre che conferiscono agli elementi sullo schermo uno spessore mai visto prima . le migliori scene del film sono anche senza ombra di dubbio la più movimentata di azione, dove Yamazaki ha potuto sfruttare appieno tutte le potenzialità offerte dal 3D, realizzando coreografie spettacolari e impensabili nell’animazione tradizionale.Ad impreziosire l’opera sono anche la classica e memorabile musica di Yuji Ohno , riproposta con un mix di jazz, in pieno stile lupiniano, ma accompagnata in certi momenti anche da impronte orchestrali, soprattutto nelle scene clou del film.

Lupin 3rd The First 03 1536x644 1

Lupin III: The First, doveva essere distribuito da Koch Media il scorso 27 febbraio, ma per l’emergenza Covid è stata sospesa, adesso è disponibile su Amazon Prime ed è sicuramente un’occasione da non perdere se siete fan di lunga data del ladro gentiluomo, o se volete avvicinarvi a questo nuovo ruolo. del personaggio per la prima volta.

L’edizione italiana del film conferma anche la presenza dei doppiatori iconici della serie originale di Lupin III, e troviamo Stefano Onofri a prestare la sua voce a Lupin , Alessandro Maria D’Errico e Antonio Palumbo per Jigen e Goemon , Alessandra Korompay, voce di Fujiko (e non Margot, sia chiaro), e concludendo infine con Rodolfo Bianchi a dare la voce al sempreverde ispettore Zenigata, pronto a inseguire Lupin anche alla fine del mondo, letteralmente.

In conclusione, il film è una vera perla dell’animazione , e sebbene per certi versi manchi degli elementi più “adulti” che hanno caratterizzato alcune serie e film di Lupin in passato, non stravolge in un certo senso la sgangherata gang creata da Monkey Punch, che offre un’esperienza memorabile per tutti i tipi di spettatori, dai fan storici del marchio alle famiglie con bambini.

 

 

Articoli correlati
Recensioni

Madame Web: La nostra recensione NON positiva

Madame Web recensito da Fabio di Spidermanitalia Quanto segue contiene spoiler di Madame Web Se…
Continua
Recensioni

Napoleon (film 2023) la recensione: Ridley Scott c’è cascato ancora

Uno dei film più attesi del 2023, è una ventata d’aria fresca per i colossal, si potrebbe…
Continua
Recensioni

Fidanzata in Affitto: la nostra recensione

“Fidanzata in affitto” arriva nelle sale italiane, una commedia divertente e leggera, senza…
Continua
VUOI DIVENTARE UN AUTORE NERD CAFFÉ?
Questa è l'occasione giusta

Potrai contribuire scrivendo le notizie, le recensioni e gli articoli che vengono pubblicati ogni giorno sul sito. La collaborazione è a titolo gratuito e non è prevista retribuzione.

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *