Varie

Otto sotto un tetto: Steve Urkel torna in un nuovo speciale di Natale animato

L’ iconico nerd di Otto sotto un tetto, Steve Urkel, tornerà in un nuovissimo speciale animato.

WarnerMedia Kids & Family ha annunciato il ritorno del nerd preferito in un nuovo speciale televisivo a tema natalizio che debutterà su Cartoon Network entro la fine dell’anno. Lo speciale, intitolato Did I Do That to The Holidays: A Steve Urkel Story , sarà un musical animato con protagonista la rovina dell’esistenza di Carl Winslow. Jaleel White riprenderà il ruolo che ha dato il suo volto a action figure, giochi da tavolo e cereali per la colazione negli anni ’90. La Warner non ha rivelato se anche qualcuno degli altri membri del cast della sitcom classica tornerà per lo speciale.

Did I Do That to The Holidays vede Steve umiliare accidentalmente il Babbo Natale del suo centro commerciale locale, facendo perdere all’intera città il suo spirito natalizio. In vero stile Urkel, Steve si propone quindi di costruire una nuova invenzione che rivitalizzerà l’allegria natalizia di tutti, e potrebbe anche imbattersi nel vero Babbo Natale mentre ci sta.

Il ritorno di Urkel in televisione aiuterà a dare il via al nuovo blocco “ACME Night” di Cartoon Network , che dedicherà la domenica sera alla programmazione per famiglie. La Warner sta anche preparando un nuovissimo speciale animato su Batman , intitolato Merry Little Batman , oltre a un nuovissimo film TV Looney Tunes , che sarà presentato in anteprima anche su ACME Night. I nuovi speciali TV di Warner arriveranno anche al servizio di streaming HBO Max in un secondo momento. Il blocco è anche programmato per trasmettere film live-action, tra cui Shazam e Detective Pikachu .

Otto sotto un tetto è andato in onda originariamente su ABC dal 1989 al 1997 e si è trasferito su CBS per la sua ultima stagione nel 1998. Uno spin-off della popolare  serie TV Perfect Strangers , Family Matters è  stato originariamente concepito come una sitcom basata sulla vita quotidiana di una famiglia nera della classe operaia che vive nei sobborghi di Chicago. Quella visione per la serie è cambiata, tuttavia, con l’introduzione di Steve Urkel, un goffo e strano secchione che era un vicino di casa dei personaggi centrali della serie, la famiglia Winslow. Inizialmente concepito per essere un personaggio unico, Urkel è diventato la star di spicco dello spettacolo, e la serie alla fine si è spostata su trame più esagerate che coinvolgevano doppi robotici, cloni, jetpack fuori controllo e viaggi nello spazio.

Questa non è la prima volta che Urkel fa il salto dal live-action all’animazione: il personaggio è apparso in precedenza nelle serie del 2020 Scooby-Doo e Guess Who?. La storia vedeva Urkel perdere il controllo dei suoi doppi robotici, gli Urkelbot, e chiedere l’aiuto di Shaggy e Scooby-Doo per fermare la loro furia.

Una data in anteprima per  Did I Do That to The Holidays: A Steve Urkel Story non è stata annunciata in questo momento.

Articoli correlati
Varie

Star Wars: James Earl Jones dice addio a Darth Vader

Dopo 45 anni, James Earl Jones sta dicendo addio alla galassia molto, molto lontana ritirandosi…
Continua
Varie

Le grandi Saghe: Panini presenta la nuova collana sulle storie Disney più amate.

Panini Comics presenta una nuova imperdibile collana ricca di albi da collezionare: Le Grandi…
Continua
Varie

Paramount+ arriva in Italia dal 15 settembre, ecco i prezzi e programmazione

Il 15 settembre 2022 arriva Paramount+ la nuova piattaforma streaming di Paramount Global che sarà…
Continua
VUOI DIVENTARE UN AUTORE NERD CAFFÉ?
Questa è l'occasione giusta

Potrai contribuire scrivendo le notizie, le recensioni e gli articoli che vengono pubblicati ogni giorno sul sito. La collaborazione è a titolo gratuito e non è prevista retribuzione.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *