Recensioni

Will Hunting – Genio Ribelle (1997)

La voglia di crederci…
Will Hunting – genio ribelle, film scritto da Affleck & Damon (i quali recitano anche nella pellicola) è un film brillante ed incisivo, toccante come pochi e con un cast perfetto in ogni sua sfumatura.
Prendete un ragazzo geniale (Damon) ma eternamente insicuro, vittima di violenze passate, incapace di aprirsi e pronto a distruggere tutto con commenti sprizzanti, risse, ed una voglia di spostare l’attenzione altrove pur di non dover confrontarsi con i suoi dubbi, i suoi traumi, le sue paure e confezionate su di lui la storia.

Questo è Will Hunting, un ragazzo con un Q.I. estremo che decide di bruciarsi tutto sin da principio perché gli va bene così, preferisce stare nell’anonimato, in una gabbia protettiva eretta da lui stesso per non far vedere i suoi nervi scoperti. Dall’altra parte prendete un professore che vede in lui un potenziale genio ma, incapace di aiutarlo lo dirotta da un suo amico per sbloccarlo. Qui entra in azione Robin Williams che smessi i panni del commediante pacioccone, mette sul piatto un’interpretazione magistrale tra drammi interni, fallimenti, un lutto ma, l’estrema convinzione che tutto quella che ha fatto, pur di stare con la donna che amava valeva la pena. Inizierà una sorta di gioco psicologico tra Damon & Williams che porterà il primo a convivere e, tirare fuori i propri demoni e, al secondo di avere la definitiva conferma che davanti ad una scelta importante come l’amore tutto il resto diventa superfluo.
Nell’intermezzo si sviluppano 2 sottotrame fondamentali come , gli amici, ultracazzoni che però sono una famiglia e che vogliono prima di tutto vedere la felicità del loro amico (Affleck in primis) ed il professore che vede in lui quello che non è potuto essere (arrivando quasi ad odiarlo per via di tutto quel potenziale mal sfruttato)

Il finale è la dimostrazione che il modo migliore per rialzarsi è cadere e soprattutto, che la vera felicità è più vicina di quanto si possa immaginare

Articoli correlati
Recensioni

Prey (2022) - La recensione del prequel di Predator

“Prey” vale la pena spendere i soldi per vederlo sullo schermo più grande…
Continua
Recensioni

American Beauty (1999)

American Beauty è un film del 1999 scritto da Alan Ball e diretto da Sam Mendes, vincitore di…
Continua
Recensioni

Alien Covenant (2017)

Alien: Covenant è un film del 2017 diretto da Ridley Scott. La pellicola è il sequel del film di…
Continua
VUOI DIVENTARE UN AUTORE NERD CAFFÉ?
Questa è l'occasione giusta

Potrai contribuire scrivendo le notizie, le recensioni e gli articoli che vengono pubblicati ogni giorno sul sito. La collaborazione è a titolo gratuito e non è prevista retribuzione.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *