Serie TV

Willow: non tornerà per una seconda stagione su Disney+

Willow , la serie sequel dell’omonimo film fantasy del 1988 di Ron Howard, è stata cancellata.

Disney+ ha deciso di non ordinare una seconda stagione della serie originale live-action, ripresa decenni dopo gli eventi del film del 1988. La notizia arriva due mesi dopo che la prima stagione di otto episodi dello show si è conclusa sulla piattaforma di streaming. La cancellazione di Willow segna anche la fine prematura del primo progetto Disney+ prodotto da Lucasfilm. Non è stato fornito alcun motivo per la cancellazione, anche se secondo quanto riferito Disney sta richiamando quanto spende per lo streaming di contenuti.

Willow è stato presentato per la prima volta nel novembre 2022 su Disney + con recensioni per lo più positive da parte della critica. La prima stagione, ambientata più di 20 anni dopo la sconfitta della regina Bavmorda nel film originale, segue un improbabile gruppo di sei eroi che partono per una pericolosa ricerca in luoghi ben oltre la loro casa dove devono affrontare i loro demoni interiori e venire insieme per salvare il loro mondo dalle tempeste.

Warwick Davis riprende il ruolo del film del 1988 nei panni dello stregone di Nelwyn Willow Ufgood. Il resto del cast della prima stagione è composto da Ellie Bamber nei panni di Elora Danan, futura imperatrice di Tir Asleen; Ruby Cruz nei panni della principessa Kit Tanthalos, la principessa di Tir Asleen; Erin Kellyman nei panni di Jade, un cavaliere in addestramento; Tony Revolori nel ruolo del principe Graydon, il principe di Galladoorn; Amar Chadha-Patel nei panni di Thraxus Boorman, un autoproclamato cacciatore di tesori e spadaccino; e Dempsey Bryk nei panni del fratello gemello di Kit, il principe Airk, che viene rapito dai Gales.

Prima della cancellazione di Willow , Ron Howard aveva espresso interesse a dirigere i futuri episodi della serie di avventure fantasy. “Non vorrei fare promesse perché ho già alcune cose che sogno di fare”, ha detto Howard, che è produttore esecutivo di Willow . “Ma se saremo abbastanza fortunati da poter andare avanti con lo spettacolo, sarò il più coinvolto possibile, come lo sono stato in questa stagione perché significa molto per me”. Ha anche rivelato che i conflitti di programmazione gli hanno impedito di dirigere uno degli episodi della prima stagione.

Mentre il franchise di Willow rimarrà ancora una volta dormiente, la Lucasfilm rimarrà sempre impegnata, con l’acclamata società di produzione destinata a rilasciare numerosi nuovi progetti quest’anno, incluso il tanto atteso quinto film del franchise di Indiana Jones . Diverse serie live-action di Star Wars dovrebbero anche debuttare su Disney+ prima della fine dell’anno, come Ahsoka e Skeleton Crew con Rosario Dawson e Jude Law, rispettivamente. Anche i nuovi episodi di The Mandalorian e Star Wars: The Bad Batch di Lucasfilm debutteranno settimanalmente su Disney+ a partire da marzo 2023. La compagnia si sta anche preparando per Star Wars‘ ritorno sul grande schermo e una nuova serie di Indiana Jones per Disney+.

Tutti gli otto episodi di Willow e il film del 1988 sono attualmente in streaming su Disney+.

Articoli correlati
Serie TV

Star Trek: Strange New Worlds è stato rinnovato mentre Lower Decks terminerà

Un’altra serie di Star Trek finirà presto la sua corsa mentre un’altra si appresta a…
Continua
Serie TV

Monarch: Legacy of Monsters: Annunciata ufficialmente la seconda stagione e vari spin-off

È ufficiale: Monarch: Legacy of Monsters avrà una seconda stagione su Apple TV+. La notizia è…
Continua
Serie TV

The Penguin: Ecco il trailer della serie di The Batman

È stato pubblicato il primo trailer di The Penguin , il prossimo capitolo della saga di Batman…
Continua
VUOI DIVENTARE UN AUTORE NERD CAFFÉ?
Questa è l'occasione giusta

Potrai contribuire scrivendo le notizie, le recensioni e gli articoli che vengono pubblicati ogni giorno sul sito. La collaborazione è a titolo gratuito e non è prevista retribuzione.

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *